Malta – area d’intervento

Nome dell’area:
Regione Nord di Malta
Superficie (ha):
9.985
Descrizione della superficie:

Agroecosistema caratterizzato da zone umide, gole aride, aree di macchia mediterranea.

Aree Natura 2000:
  • Is-Simar MT0000006;
  • L-Inħawi tal-Għadira MT0000015;
  • Wied il-Miżieb MT0000012.

L’area interessata dal progetto GREENCHANGE è la regione nord e nel centro di Malta, l’isola principale dell’arcipelago maltese, con un ruolo centrale per la conservazione della biodiversità dell’isola.

In dettaglio le aree coinvolte dagli interventi “Connessioni ecologiche lineari, muri a secco e fasce arborate nelle aree agricole Ghadira e Chadwick Lakes” (C9) sono:

Ghadira: è un’area di 278 ettari, con una copertura del suolo molto diversificata che comprende una matrice agricola prevalente (47%), e diversi importanti biotopi quali piccole saline, lagune salmastre e garighe. L-Inħawi tal-Għadira è una delle aree Natura 2000 più estese dell’isola di Malta. È infatti caratterizzata da una notevole eterogeneità ambientale e da una valenza ecologica significativa, che deriva anche dalla diffusa mosaicatura ambientale che dà origine a numerosi elementi ecotonali. L’area è prevalentemente di proprietà privata, con una porzione di area pubblica nell’area della Ghadira Nature Reserve zona umida artificiale che ospita svariati habitat di interesse comunitario gestita da Birdlife Malta.

Chadwick lakes:è un’area di circa 1500 ettari, che si sviluppa intorno a un sistema di laghi artificiali creato lungo il corso del Wied il-Qlejgha, all’interno della Chadwick Valley. La copertura del suolo è in larga prevalenza (circa l’80 %) agricola e le aree sono per la maggior parte di proprietà privata. Il fiume ha origine nella zona nord-ovest di Malta e sfocia nella baia di Salina a nord-est. I laghi artificiali sono stati costruiti da Mr. Osbert Chadwick alla fine degli anni 90 del XIX secolo. L’acqua del fiume e degli invasi dei laghi è usata a scopo irriguo. L’area ha un rilevante valore ecologico intrinseco in quanto i laghi – che risultano essere i laghi interni di maggiore dimensione di tutta Malta – fanno parte di uno dei corridoi ecologici di maggiore importanza di tutta l’isola (Is-Salini, Mosta Valley, Buskett Gardend and Dingly cliffs), lungo il quale si distribuiscono alcuni siti di considerevole valenza conservazionistica quali “Is-Salini” e “L-Inhawi tal-Buskett u tal-Girgenti”. La zona dei laghi oltre ad avere un grande valore naturalistico e giocare un ruolo importante nei bilanci ecologici dell’isola, è un polo attrattivo dell’eco-turismo maltese.